Mutui-prestiti-online.it

PRESTITO DI 150000

Il prestito di 150000 euro solitamente viene richiesto per procedere alla ristrutturazione della casa o all’acquisto della stessa. Viene richiesta anche per effettuare lavori per ufficio di ordinaria o straordinaria amministrazione.

- Quando viene richiesto un prestito di 150000 euro?

Il prestito di 150000 euro viene richiesto per svolgere lavori di ristrutturazione di un immobile o di un ufficio. Proprio per questo motivo, facciamo riferimento sia a lavori di ordinaria amministrazione sia lavori di straordinaria amministrazione. Per lavori di manutenzione ordinaria intendiamo piccoli interventi come ad esempio una ri-pavimentazione; per lavori di manutenzione straordinaria vengono intesi lavori finalizzati alla realizzazione o integrazione di servizi che riguardano la costruzione dell’immobile, ad esempio la demolizione e la ricostruzione di pareti. Il prestito pari a 150 mila euro viene solitamente richiesto anche per svolgere lavori di ristrutturazione della casa poiché vengono erogati con molta più rapidità del mutuo.

- Gli elementi tipici per i prestiti di 150 mila euro: quali sono?

Per tutti coloro che vogliono richiedere un prestito da 150000 euro non vi sono determinate condizioni che vado a scremare determinate tipologie di soggetti. Il prestito è accessibile a tutte le categorie di lavoratori, dipendenti o autonomi, agli extracomunitari, se in regola con il permesso di soggiorno e con un lavoro con contratto regolare, ai pensionati, ai liberi professionisti. La stipulazione di un prestito di 150 mila euro richiede che siano rispettate determinati elementi al fine di ottenere l’accensione del prestito. La legge impone che un prestito contenga le seguenti caratteristiche:
  • Il tasso d’interesse
  • L'ammontare e modalità del finanziamento
  • La scadenza del prestito
  • L'ammortamento previsto
  • Il pagamento della singola rata
  • Il TAEG

Questi crediti non richiedono particolari requisiti, il cliente dovrà però possedere un reddito solido e definito che permetta all’istituto di credito di avere una garanzia di pagamento delle rate future. L’istituto di credito infatti, ha il compito di assicurarsi che, il soggetto richiedente abbia tutti i requisiti necessari per procedere all’accensione del prestito.

- Cosa si intendere con la sigla TAEG?

Il TAEG è il tasso d’interesse effettivo globale e ha come obiettivo quello di rappresentare il costo di un finanziamento. Il TAEG è un tasso virtuale e proprio per questo non viene utilizzato per calcolare le rate. Viene quindi considerato come un indicatore in grado di dichiarare il costo globale del prestito. Il TAEG possiede per un vantaggio poiché è in grado di poter essere utilizzato a fini comparativi. Confrontando il TAEG di due mutui si può stabilire qual è quello più costoso e di quanto risulta avere un costo maggiore rispetto all’altro.

Prestito di 150000 aggiornato il 12 Aprile 2017


Vai alla home:Mutui Prestiti Online

prestito di 150000